Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sezioni
Tu sei qui: Home page FAQ  

FAQ

Cos’è un contratto di assicurazione sulla vita?
Il contratto di assicurazione sulla vita è un contratto in cui l’assicuratore si impegna a pagare una certa prestazione al verificarsi di un evento collegato alla vita umana. Il corrispettivo di questa prestazione è il premio dovuto dal contraente.

Quali sono le figure contrattuali?
Contrattualmente esiste la figura del Contraente, la figura dell’Assicurato (che nella maggior parte dei casi coincide con il Contraente) ed i Beneficiari.

Chi è il Contraente?
E’ la persona che stipula il contratto di assicurazione e si impegna al versamento del premio.

Chi è l`Assicurato?
E’ la persona fisica sulla cui vita viene stipulato il contratto. Il capitale assicurato è determinato in funzione dei suoi dati anagrafici e degli eventi attinenti alla sua vita.


Chi è il Beneficiario?

E’ la persone fisica e/o giuridica designata dal Contraente che riceve il capitale assicurato qualora si dovesse verificare il decesso dell’Assicurato. Il Beneficiario può essere più di un soggetto e può essere modificato in corso di contratto dal Contraente.

Cosa è il capitale assicurato?
La somma che desideri lasciare ai soggetti che intendi tutelare (Beneficiari) in caso di decesso nel corso della durata contrattuale. Il capitale assicurato insieme all’età, al sesso dell’Assicurato e alla durata del contratto consentono di calcolare l’importo del premio da versare. L’importo del premio varia se sono modificati il capitale assicurato e/o la durata.

Cosa è la durata del contratto?
La durata del contratto è il numero di anni nei quali la copertura è attiva: in caso di decesso dell’Assicurato, nel corso della durata contrattuale viene corrisposto il capitale assicurato inizialmente scelto ai soggetti da tutelare (Beneficiari). La durata del contratto dipende dallo specifico prodotto, la scelta libera salvo i limiti specifici che possono variare per ciascuna tariffa. La durata non può essere modificata in corso di contratto.

Cos`è il premio di una polizza vita?
E’ l’importo da versare a fronte delle prestazioni assicurate dal contratto. L’importo del premio viene calcolato tenendo conto dei dati personali, della durata del contratto e del capitale assicurato scelto. Il premio può essere pagato in unica soluzione (premio unico) oppure annualmente (premio annuo). In caso si verifichi il decesso dell’Assicurato il premio annuo non è più dovuto.

Cosa significa deducibilità del premio versato?
L’importo del premio versato nel contratto può essere portato in deduzione dal proprio reddito imponibile, per i soggetti residenti nella Repubblica di San Marino, in misura non superiore a € 2.000 ai sensi dell’Art. 6 della Legge 13.10.84 n. 91 e successive modifiche purché il contratto abbia durata non inferiore ai 5 anni.
Deducibilità per contratti di tipi previdenziale
Gli assicurati residenti nella Repubblica di San Marino acquisiscono il diritto di usufruire dei benefici fiscali previsti all’art. 85 della Legge 18 dicembre 2003 n. 165 alle condizioni stabilite dalle normative vigenti, verificate con l’Ufficio Tributario e di seguito esposte:
importo massimo deducibile: ulteriori 2.500,00 euro in aggiunta a quanto previsto al precedente capoverso;
durata del contratto: non inferiore ai 10 anni;
erogazione delle prestazioni: al raggiungimento dell’età pensionabile prevista dalla legge sammarinese;
prestazione finale: sotto forma di capitale o di rendita vitalizia;
anticipo delle prestazioni:
1) sino al 75% dell'importo maturato, al raggiungimento del decimo anno antecedente l'età pensionabile prevista dalla legge sammarinese;
2) un ulteriore 15% dell'importo maturato, al raggiungimento del quinto anno antecedente l'età pensionabile prevista dalla legge sammarinese.
Il rispetto di tali condizioni, è essenziale per il godimento dei benefici fiscali previsti dalla legge; pertanto, nell’ipotesi in cui il contratto abbia una durata inferiore al termine sopra indicato, ovvero nel caso in cui la polizza venga riscattata prima od in misura superiore ai termini sopra indicati, la Società è tenuta a segnalare tale fatto, nel più breve tempo possibile, a mezzo Raccomandata A.R. indirizzata all’Ufficio Tributario della Repubblica di San Marino.


Che tassazione è prevista in caso di liquidazione delle prestazioni assicurative?
Non è prevista alcuna tassazione, qualunque sia la modalità con cui è effettuato il pagamento delle prestazioni assicurate.

Cosa si intende per costi o spese?
Si tratta di una serie di oneri posti a carico di chi sottoscrive il contratto (Contraente). Generalmente si tratta di importi fissi legati all’emissione del contratto e per eventuali quietanze di versamento successivo dei premi e di importi definiti in misura percentuale gravanti sui premi versati e sulle risorse finanziarie gestite dalla società, destinati a coprire i costi commerciali e amministrativi della società.

Cos`è il Fascicolo informativo?
E’ l’insieme della documentazione contrattuale di cui devi prendere visione prima della sottoscrizione ed è composto da:
nota informativa;
condizioni di assicurazione;
glossario;
modulo di proposta.

Cos`è la Banca Centrale della Repubblica di San Marino?
La Banca Centrale della Repubblica di San Marino è l’autorità di vigilanza sul sistema bancario, finanziario e assicurativo della Repubblica di San Marino.

Azioni sul documento
Share |
Strumenti personali